<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente è registrato qua e là, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> ArcadiA Club - Il bisonte americano <% sez_id = 42 immm = "animali" categoria = 11 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "32" sc_asp = 1 %> <%-- --%>
 
- Il bisonte americano -
 
ANIMALI NEL MONDO
IMMAGINE DESCRIZIONE

Il bisonte americano
 


Bisonte americano

GRUPPO: mammiferi
ORDINE: artiodattili
FAMIGLIA: bovidi
GENERE: bison bison

PESO: 1'000 Kg il maschio, 600 Kg la femmina
LUNGHEZZA (testa e corpo): 2,1-3,5 m
LUNGHEZZA CODA: 50-60 cm
ALTEZZA ALLA GARRESE</b> 1,5-2 m:

MATURITA' SESSUALE: 2-3 anni
RIPRODUZIONE: agosto
PERIODO DI GESTAZIONE: 270-300 giorni
NUMERO DI PICCOLI: uno
INTERVALLO FRA LE NASCITE: 2 anni

DIETA TIPICA: erba, foglie, germogli e in alcune zone corteccia
VITA MEDIA: 25 anni

CURIOSITA'


NOTE INTERESSANTI

  • Le lotte per la riproduzione sono estremamente feroci: gli esemplari più deboli non hanno alcuna possibilità di accoppiarsi.
  • Lo spesso strato di pelo che ricopre il capo del bisonte serve anche per spazzare via la neve che ricopre l'erba.
  • Maschi e femmine si incontrano solamente durante la stagione della riproduzione, in caso di pericolo o nelle periodiche migrazioni.
  • Nel 1994 nel Wisconsin nacque un cucciolo di bisonte bianco che fu considerato dagli indiani la reincarnazione del Grande Spirito Creatore del Bisonte.
  • La caccia selvaggia praticata dai bianchi nel corso dell'Ottocento ha ridotto il numero di esemplari da 60 milioni a 835.
  • L'antenato di 10'000 anni fa del bisonte americano, il bisonte gigante, aveva corna lunghe fino a 2 m.

Habitat Comportamento

Habitat
Il bisonte americano proviene dalle praterie che un tempo ricoprivano la parte dell'America Settentrionale tra il Mississippi e le Montagne Rocciose. In queste zone le precipitazioni variano molto a seconda delle zone: a est l'aria umida proveniente dal Golfo del Messico permette all'erba di crescere fino a 2 m di altezza, mentre a ovest le Montagne Rocciose impediscono l'influsso di questo fattore, la vegetazione è infatti molto più bassa ma robusta per via delle condizioni di semi-aridità. L'avvento dell'uomo ha modificato fortemente il paesaggio con fattorie e insediamenti; tuttavia il bisonte sopravvive in aree protette come il Parco Nazionale di Yellowstone.
 

Comportamento
Una mandria è in genere composta da 60 individui tra i quali giovani maschi e femmine e un gruppo di femmine adulte dominanti. Raramente maschi e femmine adulte si incontrano se non durante le migrazioni stagionali, situazioni di pericolo oppure la stagione degli accoppiamenti: in genere i maschi girano attorno alla mandria pronti a difenderla. Le femmine invece si suddividono i compiti: chi deve cercare pascoli migliori e chi deve fare attenzione ai piccoli che si allontanano troppo.
Mentre un tempo queste mandrie percorrevano anche centinaia di chilometri in un anno, alla ricerca di pascoli migliori, ora, confinati in aree protette, la loro possibilità di movimento è notevolmente limitata.
Sono pochi i predatori in grado di competere con un bisonte adulto, diversi invece attaccano i piccoli.
 
Nutrimento Riproduzione

Nutrimento
Il bisonte trascorre gran parte della sua giornata camminando pigramente e brucando erba, fianco a fianco con altri individui della mandria. In un solo giorno può percorrere anche 3 Km, evitando istintivamente l'impoverimento del terreno. Per strappare l'erba il bisonte si serve degli incisivi inferiori e di un duro cuscinetto situato sul palato. Si ciba principalmente alla mattina e al crepuscolo, il resto della giornata è dedicato alla ruminazione, ovvero al rigurgitare il cibo già parzialmente digerito per una seconda masticazione.
Durante la stagione invernale la sua nutrizione varia: predilige foglie, cespugli e arbusti, ma è anche possibile vederlo spazzare via la neve con l'ispido pelo per arrivare a erba secca, muschi e licheni.
 

Riproduzione
Il periodo degli accoppiamenti del bisonte è in genere verso le ultime due settimane di agosto durante le quali scoppiano lotte furibonde tra maschi per la conquista di una femmina. La coppia rimane unita solamente per un tempo sufficiente ad assicurare la fecondazione, proteggendola da altri individui. La madre per partorire si allontana dalla mandria ma vi ritorna dopo poche ore, quando il piccolo è già in grado di camminare. I piccoli nascono a primavera, quando l'erba è abbondante e rigogliosa e per il primo anno succhiano il latte da qualsiasi esemplare femmina del gruppo. Le femmine rimarranno in seguito con le madri, mentre i maschi si riuniranno e rimarranno in gruppo finché non saranno in grado di sfidare altri maschi adulti così da assumerne il ruolo.
 
IMMAGINI E LINK
LISTA
  • IMMAGINE 1 - Un bisonte americano che si abbevera con alle spalle la mandria.
  • IMMAGINE 2 - Un bisonte americano che bruca erba.
  • IMMAGINE 3 - Esemplare di bisonte americano ricoperto di neve.
<< INDIETRO