<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente è registrato qua e là, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> ArcadiA Club - L'impala <% sez_id = 42 immm = "animali" categoria = 11 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "32" sc_asp = 1 %> <%-- --%>
 
- L'impala -
 
ANIMALI NEL MONDO
IMMAGINE DESCRIZIONE

L'impala
 


Impala

GRUPPO: mammiferi
ORDINE: artiodattili
FAMIGLIA: bovidi
GENERE: aepycero melampus

PESO: 53-76 Kg il maschio, 40-53 Kg la femmina
LUNGHEZZA (testa e corpo): 1-1,4 m
LUNGHEZZA CODA: 20-40 cm
ALTEZZA ALLA GARRESE: 79-92 cm

MATURITA' SESSUALE: 13 mesi, ma in genere l'accoppiamento avviene dopo i 2 anni per le femmine e dopo i 4 per i maschi
RIPRODUZIONE: in autunno e in primavera
PERIODO DI GESTAZIONE: 195-200 giorni
NUMERO DI PICCOLI: uno
INTERVALLO FRA LE NASCITE: un anno

DIETA TIPICA: foglie di alberi, cespugli, erba e frutti
VITA MEDIA: 12-13 anni

CURIOSITA'


NOTE INTERESSANTI

  • Quando in pericolo comincia a saltare energicamente allarmando così l'intero branco.
  • Al di fuori del periodo di riproduttivo vive in branchi anche di 100 esemplari.
  • È molto adattabile alle situazioni in cui si trova: può infatti pascolare e brucare, variando la propria dieta a seconda di habitat e periodo dell'anno.
  • Il numero di esemplari femmine è doppio rispetto a quello dei maschi.
  • Il 50% circa dei piccoli di impala viene ucciso dai predatori prima di poter diventare adulto.
  • Il maschio sul collo ha uno strato di pelle più spesso del normale per proteggersi meglio dalle ferite che potrebbero essergli inflitte durante la lotta.

Habitat Comportamento

Habitat
L'impala vive principalmente nelle savane ricche di erbe, e nelle macchie sabbiose dell'Africa centro-orientale e meridionale. Una non trascurabile parte dell'habitat dell'impala è situato su un altopiano a 1200 m di altitudine (causa di elevate escursioni termiche tra giorno e notte), ivi  vi è una stagione delle piogge compresa tra maggio e dicembre, ma il clima generalmente secco e la latitudine tropicale creano una temperatura media di 40 °C (quando il sole è allo Zenith). Le aree di pascolo preferite dal aepycero melampus sono quelle con alberi o nelle praterie aperte, sebbene quest'ultime siano durante la stagione secca assai polverose e aride.
 

Comportamento
Data la scarsa quantità di rifugi che la savana garantisce, l'impala cerca la salvezza dai predatori nel gruppo: quando un individuo percepisce il pericolo tenta di schivare gli attacchi infertigli sfruttando la sua eccezionale agilità e saltando; a questo punto il branco è allarmato e tutti i membri saltano e si allontano in varie direzioni per confondere il predatore.
Le femmine al di fuori della stagione riproduttiva vivono in branchi di un centinaio di esemplari con pochi maschi, ma la maggior parte di quest'ultimi, in particolare i giovani, si riuniscono in gruppi di una sessantina di individui.
 
Nutrimento Riproduzione

Nutrimento
La savana africana sebbene per la sua desolatezza porti diversi svantaggi, offre moltissime risorse per la nutrizione; l'impala ha infatti la possibilità di pascolare su terreni e aperti e di brucare le foglie, i frutti, i germogli e i semi degli alberi e degli arbusti. Il pascolo è più frequente nei periodi in cui l'erba è rigogliosa. Per quanto riguarda l'acquisizione di liquidi l'impala sceglie come habitat zone vicine a pozze d'acqua o fiumi, ma in caso di siccità si soddisfa con rugiada e acqua contenuta nei cibi.
 

Riproduzione
Le nascite dei piccoli avvengono principalmente durante i periodi piovosi, in cui vi è grande disponibilità di cibo e acqua. Diversi mesi prima, nella fase dell'accoppiamento le femmine si disperdono in gruppi di 15-25 individui dominati da un maschio che delimita il territorio da altri maschi.
Il piccolo nasce al riparo di un cespuglio e vi rimane diversi giorni prima di unirsi con tutti gli altri nel branco. I piccoli di impala di sesso maschile, raggiunti i 6-9 mesi formano un gruppo che viene espulso; i singoli lo abbandoneranno solo tempo dopo, quando saranno in grado di combattere per conquistare un gruppo femminile.
 
IMMAGINI E LINK
LISTA
  • IMMAGINE 1 - Un branco di impala mentre guarda la prateria sconfinata.
  • IMMAGINE 2 - Un branco di femmine riunito.
  • IMMAGINE 3 - Un impala nella fase di salto durante la corsa.
<< INDIETRO