<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente è registrato qua e là, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> ArcadiA Club - La lontra <% sez_id = 42 immm = "animali" categoria = 11 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "32" sc_asp = 1 %> <%-- --%>
 
- La lontra -
 
ANIMALI NEL MONDO
IMMAGINE DESCRIZIONE

La lontra
 


Lontra

GRUPPO: mammiferi
ORDINE: carnivori
FAMIGLIA: mustelidi
GENERE: lutra lutra

PESO: 10 Kg
LUNGHEZZA TESTA E CORPO: 57-70 cm
LUNGHEZZA CODA: 35-40 cm

MATURITA' SESSUALE: 2 anni
RIPRODUZIONE: febbraio-marzo; non stagionale negli habitat più meridionali
PERIODO DI GESTAZIONE: 62-63 giorni
INTERVALLO FRA LE NASCITE: un anno

DIETA TIPICA: pesci, crostacei, molluschi, lumache, coleotteri, anfibi e piccoli mammiferi
VITA MEDIA: 8 anni allo stato selvaggio, 12 in cattività

CURIOSITA'


NOTE INTERESSANTI

  • L'idrodinamicità del corpo le conferisce grande agilità e velocità, indispensabili per la caccia.
  • Lascia ovunque escrementi per segnalare ai suoi simili l'età, il sesso e la disponibilità all'accoppiamento.
  • Il suo manto è impermeabile grazie a cure giornaliere.
  • La maggior parte delle tane di questo animale è situata a meno di 10 m da un fiume.
  • Si dedica alla sua pulizia in zone delimitate da escrementi.
  • Le lontre in cattività sono molto più giocherellone rispetto a quelle selvagge.

Habitat Comportamento

Habitat
La lontra vive in tutta la zona euro-asiatica, tra i climi più diversi: l'unica cosa di cui necessità è in fatti un corso d'acqua possibilmente con rive boscose. Il bosco fornisce un riparo durante gli spostamenti mentre l'acqua ammorbidisce la terra attorno e la rende facilmente scavabile (per la tana). La lontra sopravvive comunque in acqua salate o stagnanti.
 

Comportamento
Questo mammifero è solitario ma molto attivo, può infatti fare fino a quattro intense battute di caccia ogni notte; di giorno si riposa nella tana o sulla riva del fiume prendendosi cura della propria pelliccia.
 
Nutrimento Riproduzione

Nutrimento
La sua dieta è basata sul pesce ma in caso di mancanza si ciba anche di rane, molluschi, piccoli uccelli o mammiferi. La curvatura del suo cristallino, si regola da sola in modo da permettere una buona visione sia sopra che sotto l'acqua ma anche se l'acqua è sporca non ha difficoltà nella caccia poiché si affida alle sue vibrisse che captano i movimenti delle prede.
 

Riproduzione
La femmina di lontra da la sua disposizione all'accoppiamento attraverso gli escrementi; più d'un maschio può rispondere all'appello dando così luogo a contese tra rivali. L'accoppiamento ha inizio sott'acqua tra immersioni e movimenti vigorosi che stimolano l'ovulazione. Dopo questa fase il maschio torna occasionalmente dalla femmina che nel frattempo prepara la tana in cui deporrà (non segnalata da alcun odore: i piccoli sono facili prede). I cuccioli solitamente sono due: alla settima settimana di vita iniziano a fare i primi passi, alla sedicesima riescono a procacciarsi cibo da soli e tra la trentacinquesima e la quarantesima sono completamente autosufficienti.
 
IMMAGINI E LINK
LISTA
<< INDIETRO