ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
cestino.htm   Cestino - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 

 
- Catullo: il liber catulliano -
 
 Scritto da: VeNoM00
ARTICOLO IMMAGINE


La struttura

Il liber catulliano Ŕ formato da 116 carmi, suddivisi in 3 parti:

  • 1-60, brevi componimenti dai metri diversi;

  • 61-68, carmina docta, lunghi, argomento amore e matrimonio;

  • 69-116, formati da versi distici elegiaci, ovvero una coppia di versi di un pentametro e di un esametro.

Stile

Si ispira ai (ed Ŕ uno dei) poetae novi ovvero appartenenti alla poesia neoterica. I neoteroi erano poeti che scrivevano brevemente ma in maniera molto elevata, in contrapposizione ai poeti epici che scrivevano testi molto lunghi. Inoltre vi Ŕ un rifiuto della politica e dei contenuti tradizionali e storici, infatti i temi favoriti sono vita appartata, amore, danze, banchetti. La definizione di neoteroi Ŕ stata data da Cicerone che li chiama anche cantores euphorioniis (poeti di Euforione), poeti novi, ma a questo nome non veniva attribuito un significato dispregiativo, semplicemente mettevano in secondo piano la politica e si concentravano sullo svago, otium contra negotium.
L'archetipo di questo tipo di poesia Ŕ il poeta e filosofo ellenistico di Alessandria Callimaco. Egli Ŕ uno dei massimi esponenti della poesia ellenistica e alessandrina (si ricordi la famosissima biblioteca). Callimaco nella sua opera Aitia (cause) dice che la poesia deve essere raffinata, breve e mitologica. Devono essere brevi, bisogna fare un labor limae (lavoro di fino) per eliminare tutti gli elementi superflui dai poemi.

Principi di Catullo

  • L'opera deve essere ben rifinita, attraverso il labor limae;

  • Emulatio: variatio in imitando, ovvero alludere senza imitare, prendere elementi greci, apprezzabili da un pubblico colto;

  • Poehilia: uso di metri diversi;

  • Arte aristocratica, poesia come erudizione, il poeta Ŕ doctus, non per tutti ma solo per una cerchia ristretta.

  • Il linguaggio Ŕ il sermo cotidiano, ovvero il linguaggio di tutti i giorni, utilizza infatti espressioni comunemente usate.

 


Il volto di Catullo sulla copertina di un'edizione dei suoi scritti
 
<< INDIETRO    


Video collegati Visualizza i video di questa pagina
Visualizza video sull'argomento "catullo".
Visualizza video sull'argomento "liber".
Visualizza video sull'argomento "catulliano".
Visualizza video sull'argomento "struttura".
Visualizza video sull'argomento "stile".
Visualizza video sull'argomento "principi".
Visualizza video sull'argomento "catullo liber catulliano struttura stile principi".


Dý la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa pi¨ dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicitÓ | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2017 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietÓ di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: