<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente Ŕ registrato qua e lÓ, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> Quanto conta la bellezza? | ARCADIACLUB.COM <% sez_id = 2 immm = "love" categoria = 13 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "27" sc_asp = 1 %> <%-- --%> ´╗┐
Consigli sentimentali
 
´╗┐
<% IF NOT PaginaAAC.NOTITA THEN %> Ingrandisci testo | Stampa testo | Invia ad un amico | Inserisci commento <%End If%>


Love Cos'Ŕ e quanto conta la bellezza
I tre tipi di bellezza: oggettiva, soggettiva e universale


<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,336,280,116,,10,,1,1,1,)) %>

La bellezza Ŕ un concetto tanto astratto che non sarebbe folle definirlo inesistente. Provocatoriamente parlando, se l'attrazione dipendesse unicamente dall'avvenenza ci si potrebbe innamorare anche di un quadro, di un manichino o di un'immagine tridimensionale. Inutile dire che non Ŕ affatto cosý semplice. Estremizzazioni a parte, cerchiamo di chiarire il concetto esemplificando tre possibili forme di bellezza umana:

  • La bellezza "oggettiva" - Quell'insieme, riconosciuto da tutti, di forme (ripetute) che racchiudono il minimo comun denominatore dell'essere umano (nel suo particolare periodo storico); in questa logica si Ŕ tanto pi¨ belli, tanto pi¨ si Ŕ banali. Non vi Ŕ altro modo di piacere a infiniti caratteri differenti se non di non possederne affatto.
     
  • La bellezza "soggettiva" - Ben pi¨ prorompente della precedente, non viene riconosciuta da tutti proprio perchŔ si esprime tramite forti note caratteristiche e personali: si veda somiglianze con se stessi e/o con persone che si apprezza (genitori, parenti, amici, ecc.).
     
  • La bellezza "universale" - Corrisponde a fascino puro e senza tempo, fatto di caratteristiche che non comprendiamo; si tratta di quella bellezza tipica dell'eterno/a seduttore/seduttrice, quell'insieme di doti principalmente caratteriali ed intellettive che carpiscono chiunque senza scampo; parliamo di: stile, sensualitÓ, classe, simpatia, originalitÓ e/o positivitÓ.

Nel primo caso si dice bello ci˛ che gli altri dicono bello e ci˛ che effettivamente identifichiamo come equilibrato. Nel secondo caso diventa bello ci˛ che inconsciamente riconosciamo come simile o come riconoscibile. Nel terzo caso Ŕ bello ci˛ che ci colpisce nel profondo.

Alla bellezza oggettiva si accede per "fortuna", a quella soggettiva per necessitÓ ma a quella universale solo per scelta. La nostra personalitÓ e la libertÓ che abbiamo di forgiarla sono la nostra arma di seduzione pi¨ potente e, per usarla, non c'Ŕ altro da fare che desiderarlo impegnandosi con tutte le proprie forze.

<% dim autore_file as string = "aFiGoZ" %> ´╗┐<% author.Autore = autore_file %>

 
´╗┐