<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente è registrato qua e là, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> Vedersi e sentirsi: ossessione e assenza | ARCADIACLUB.COM <% sez_id = 2 immm = "love" categoria = 13 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "27" sc_asp = 1 %> <%-- --%> 
Consigli sentimentali
 

<% IF NOT PaginaAAC.NOTITA THEN %> Ingrandisci testo | Stampa testo | Invia ad un amico | Inserisci commento <%End If%>


Love Vedersi e sentirsi con equilibrio
Quanto frequentarsi? L'equilibrio: una via di mezzo tra partner ossessivi e assenti


<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,336,280,116,,10,,1,1,1,)) %>

La distanza che passa tra amore e ossessione è davvero sottile e talvolta, superandone il limite, si rischia di cadere in situazioni nocive al perdurare del rapporto. I sintomi più frequenti sono:

  • Telefonate/messaggi/visite continui e incessanti
  • Domande e dubbi senza fine e spesso senza presupposti
  • Forti esternazioni emozionali come tristezza, ira, ecc.
  • Controlli fatti ad insaputa del/della partner

<%'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,468,60,176,,9,,1,1,1,)) %>

Il punto è che quando un sentimento si presenta in tutto il suo devastante potenziale è facile lasciarsi trasportare (non è una cosa anormale), l'importante, se si vuole continuare a stare bene con la persona amata è il riuscire a mettere a fuoco cosa sta accadendo e volgere lo sguardo verso delle soluzioni. Vediamo ora alcune delle cause più frequenti dell'ossessione:

  • Gelosia - Il timore (magari infondato) del tradimento spinge a voler controllare la persona amata non capendo che l'estremizzare questo atteggiamento invece di scongiurare il fatto lo può solo far avvicinare.
  • Attrazione estrema - Soprattutto all'inizio di un rapporto molto passionale o comunque molto sentito dal partner in questione si corre il rischio di desiderare l'altra metà più di ogni altra cosa al mondo trascendendo al piano dell'esagerazione.
  • Contro-reazione - Una reazione ad un periodo di separazione eccessivamente prolungato.
  • Apprensione - Quando un sentimento è molto forte succede non di rado di preoccuparsi insensatamente per pericoli o danni di cui potrebbe essere vittima il partner.

Identificato quale dei problemi ci interessa maggiormente non resta che passare ad un rapido contrattacco:

  • A riguardo della gelosia non resta che rimandarci a questo articolo: come non essere gelosi.
  • Se la nostra è un'attrazione estrema cerchiamo di calibrare il nostro tempo oltre che con il partner, anche con amici/parenti, hobby, lavoro/studio.
  • Per sanare una contro-reazione non resta che colmarla con una contro-contro-reazione o semplicemente fare come descritto nel punto precedente.
  • L'apprensione è infondata, tutti volendo potremmo morire in questo istante ma non si può pensare di vivere sempre nel terrore, se fino ad ora è stato/a bene vuol dire che non sono poi così terribili le insidie della sua vita quotidiana.

L'assenza, il voler mantenere le distanze in termini di tempo o di spazio sta invece ad indicare:

  • Mancanza di un vero sentimento - Il legame purtroppo non risulta o non risulta più serio.
  • Desiderio di libertà - Talvolta insito in persone che, pur essendo fortemente coinvolte, hanno bisogno di ampi spazi.
  • Contro-reazione - Una reazione ad un periodo di contatto troppo stretto eccessivamente prolungato.
  • Insicurezza/disillusione - Paura di volersi legare seriamente mettendosi concretamente in gioco.

Per combattere i problemi relativi ad assenze o mancanze prolungate non c'è altro da fare che ascoltare umilmente capendo cosa non va e provare cambiare  il proprio modo di rapportarsi con il partner; dobbiamo scegliere quale aspetto potrebbe concretamente giovare alla relazione:

  • Dare più spazio o più attenzioni.
  • Dimostrarsi più sinceri/e o più misteriosi/e.
  • Dimostrare più affetto, dolcezza, amore, sensibilità, passione (ecc.).
  • Dimostrarsi più decisi/sicuri di se o capaci di ascoltare.
  • Dimostrarsi interessati/e a ciò che il partner fa o ama.
  • Dare rispetto.
  • Tenersi maggiormente.
     
<% dim autore_file as string = "aFiGoZ" %> <% author.Autore = autore_file %>