ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
moda_fashion.htm   Moda e Fashion - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 

 
- Obiettivo scarpa: inverno '07/'08 -
 
Scritto da: Giancarla Vietti
ARTICOLO

Immagine 1
 
Obiettivo scarpa: inverno '07/'08
Fuoco su alcune collezioni

Abilità artigiane specifiche creano oggetti, cui accompagnarsi nei mesi più freddi, in una simbiosi funzionale, da cui sarà difficile separarsi. Qui  è importante il termine funzionale, in quanto solo determinate aziende sono in grado di dare luogo ad una ergonomia, ad una forma, che è piacevolmente complementare al nostro movimento.

Nebuloni, azienda che nasce con caratteristiche artigianali, ha prodotto uno stivale notevole, in nappa stretch, elasticizzata, addirittura senza cerniera, sportivissimo, comodissimo, da infilare come una calza. Esso può arrivare al ginocchio oppure sopraginocchio, per gonne cortissime. Può avere una suola con vibram oppure con gomma: il tacco è piatto.(Art. 7155). Una perfetta alternativa all'intramontabile stivale da cavallo. Per ciò che concerne, invece, gli stivaletti, che sono di grande sottolineatura in questo momento, Nebuloni, ne ha disegnato uno, ormai classico all'interno delle sue collezioni. E' un modello questa volta molto femminile, molto francese, da abbinare ad abitini stile Paco Rabanne (Art.7074), senza zeppa, dalla punta molto misurata, né troppo rotonda, né troppo sfilata, sempre in nappa elasticizzata, sempre, magicamente, senza cerniera . Lo stesso modello, si può avere ad altezza stivale. L'accento sullo stile femminile, è questo inverno molto ammirato. Tod's  ha creato, in questo senso, due modelli di successo, pur all'interno di un discorso estremamente sportivo, con fondi tassativamente in gomma. E', infatti, femminilissima, la piccola stringata molto scollata fatta di piccole  pezzature in vari materiali a scelta: camoscio, vernice, metallizzato. Essa è adattissima per essere indossata con gonne o pantaloni femminili. E c'è di più! E' stata creata anche una ballerina, con elastico arricciato intorno, fantasticamente proprio c,on gomma, per correre e camminare a passo spedito, elegante. Con un fiocco, ma anche con un taglio particolare, "intagliato" (scusate il gioco di parole), che slancia la gamba, come se avesse il tacco. E' in panna con fiocco nero, un po' Audrey Epburn, molto eclatante, anzi elegantissima. Oppure essa può essere tutta in  nero, rigorosamente.(Foto).

Guardando fuori dai nostri confini, a parte i nomi consolidati, ha colpito l'attenzione uno dei pochissimi che non ha disegnato zeppe: Bill Bass. Nel suo lavoro troviamo linee sinuose suole sottili, tacchi a spillo dolcissimi, forme sempre femminilissime, al di là di ogni grinta, per una sofisticata ed insieme semplice eleganza, riscoperta dalle più giovani e reinterpretata secondo la teoria degli opposti. Interessante, in Francia, la storica casa Sartore, che innamora, invece, con il suo mitico texano SR1206  F16, forma Quarast, a stivale, ma, quest'anno più ricercato nella versione corta, alla caviglia, da pantalone. Irrinuciabile, con la sua foglia disegnata dal puntale a salire su tutta la tomaia, naturalmente in tinta cuoio: un grande buon gusto! Accanto ad esso, molto accattivante è la linea di stivaletti sportivi SR 1231, che si potrebbero definire un  innovativo neoclassico, cosi' come lo si vedeva nei seventy. Tacco medio- alto, grosso e diritto, ingenuamente volitivo. Materiali in uno splendido vitello, pastoso al tatto, di altissima qualità. Fatto apposta per valorizzare il jeans. 

Volendo parlare di comfort Made in italy il nostro pensiero corre alla maison Ferragamo, che ha sottolineato la sua immagine internazionale e, soprattutto, americana, con la pregressa pubblicità: "I love Salvatore", che sottolinea sfacciatamente uno stile tutto e solo Italia, per nuove generazioni, che pure possono non conoscere il passato. Salvatore Ferragamo una volta disse:"Ho trovato dove cade il baricentro del corpo". Da qui, una vera tradizione reale di ricerca di calzata anatomicamente confortevole, all'interno di proposte di stile. Quest'anno esso si basa su tutte le classiche varianti del decolté, che porta sulla scollatura il tipico nodo a clip piatto con le cifre della maison e non manca il piccolo mocassino con frangetta, preferibilmente in vernice nera, assieme all' importante collezione di stivali. Comfort  e altissima qualità è Lorenzo Banfi, nella sua linea tradizionale, forma LW5, LW2, molto riuscito il mocassino classico 071 GD, con piccolo tacco a cubetto, anche con applicazione del morsetto. Delizioso il decolté o ballerina con fiocco in caneté nero e variegata tartaruga. In ogni caso e sempre comunque il moda-pensiero quest'inverno è uno solo: vernice nera!

 

<< INDIETRO    


Video collegati Visualizza i video di questa pagina
Visualizza video sull'argomento "inverno".
Visualizza video sull'argomento "2007".
Visualizza video sull'argomento "2008".
Visualizza video sull'argomento "scarpa".
Visualizza video sull'argomento "calzatura".
Visualizza video sull'argomento "collezioni".
Visualizza video sull'argomento "inverno 2007 2008 scarpa calzatura collezioni".


Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2017 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: