<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente Ŕ registrato qua e lÓ, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> ArcadiA Club - Poesia: segni di un albero piangente <% sez_id = 4 immm = "articoli" categoria = 6 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "17" sc_asp = 1 %> <%-- --%>
 
- Poesia -
 
Scritta da: aFiGoZ | Invia un articolo | Discuti sul FORUM
POESIA IMMAGINE


Segni di un albero piangente

Ali aperte all'irregolaritÓ di un mondo duro, respiro di fiamma,
lungo soffio nel vuoto, ogni giorno, di te, se so voglio, cerco...
Isola di pace e luce di folgore, appoggia le tue dita sul mio cuore,
come l'acqua tocca se stessa, un'onda, pura e intensa,
eleva la tua energia chiusa in un cerchio di terra.

Bianche zone di luce si specchiano nel mio delirante nettare,
i fuochi che bruciano il tuo ventre sono ciechi ai tuoi brividi,
avevo pace di non dire la segreta commozione dei miei occhi,
non volevo cedere al respiro vitale, ma tutto il male scivola e tu sali,
ora insieme, mentre mi riconosci, voliamo legati a seducenti nubi...

Tiepido fruscio di onde delicate ci bagna di passione:
il sole, i venti, non contrastano la tua mano tesa sul mio viso...

Anche ora siamo al centro di acque vitali, parte del cielo,
ma non ne capiremo il perchŔ... Uniti da un bacio senza respiro,
ogni dubbio sparirÓ: nelle mani ci stringeremo in una cosa sola.

Giovedý 14 maggio 2009 - 06.11.18

 


Immagine della poesia
 
<< INDIETRO