<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente Ŕ registrato qua e lÓ, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> Annihilator - Remains | ARCADIACLUB.COM <% sez_id = 44 immm = "musica" categoria = 8 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "31" sc_asp = 1 %> <%-- --%>
- Annihilator -
Immagine Album Track list
Annihilator - Remains Remains

Gruppo: Annihilator
Genere: Thrash Metal
Etichetta: Spv
Distribuzione: Audioglobe
Data d'uscita: 1997
Voto: 6,5
1. Murder - 2. Sexecution - 3. No love - 4. Never - 5. Human remains - 6. Dead wrong - 7. Wind - 8. Trick and traps - 9. I want -10. Reaction - 11. Bastiage - 12. It's you - 13. Words from Jeff Waters
RECENSIONE



<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,300,300,,,9,,1,0,1,)) %>


<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,300,300,,,8,,1,0,1,)) %>



Mmmm... . Jeff Waters tutto fare: cantante, polistrumentista, compositore e produttore. Questa volta il nostro eroe si supera e affronta completamente in solitario l'intera realizzazione di "Remains", ottavo album degli Annihilator. Album controverso direi, che rappresenta, a detta di Waters, una specie di esperimento; troviamo infatti su Remains sonoritÓ e schemi che non fanno parte del dna della band canadese, ma che piuttosto rientrano negli stilemi di gruppi come Pantera o White Zombie; attenzione per˛, non vi sto dicendo che gli Annihilator hanno perso la loro identitÓ musicale, hanno soltanto "sperimentato" cose nuove, inserendo nuovi elementi e sonoritÓ a quello che Ŕ lo stile originario della band. Nella produzione Waters ha utilizzato una drum machine e un campionatore, tramite il quale ha arricchito alcuni pezzi. Dopo questa doverosa premessa passiamo all'album, che insieme ad altri dischi della band Ŕ stato ristampato dalla SPV e fornito di Bonus track e commenti scritti e "parlati" da Jeff Waters stesso; Remains si apre con Murder, pezzo dalla sonoritÓ sporca, che anticipa un po' quello che l'ascoltatore deve aspettarsi, segue Sexecution, song dalle strofe striscianti sui rischi dovuti a rapporti non protetti, un riff monocorde accompagnato da una batteria campionata, apre l'oscura No love; Never, Human remains, Dead wrong sono le pi¨ ruvide e sperimentali, troviamo infatti riff un p˛ panterizzati, alta velocitÓ, voci filtrate e una produzione sporca; con Wind si ha un momento di calma che serve ad introdurci il sognante arpeggio che apre Tricks and traps, song che si evolve in un micidiale pezzo full-speed, in pieno stile Annihilator; dopo I want la velocitÓ torna vertiginosa con Reaction, chiude l'album la strumentale Bastiage che ricorda il Billy Idol di Cyberpunk. Tra le bonus track spicca la stupenda e melodica It's you, dalla produzione cristallina. Che altro dire, Remains Ŕ un buon album, ma che esce da quelli che sono i canoni degli Annihilator duri e puri, cosa che pu˛ far storcere il naso ai puristi della band.
 

<< INDIETRO