ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
informatica.htm   Informatica - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 

 
- Conoscere e combattere lo SPAM -
 
TUTORIAL
Quali sono le tecniche utilizzate dagli spammer e come difendersi

La finestra di creazione di una regola

La  finestre di creazione di una regola
 


Problema
Lo SPAM è un problema che assilla tutti i tipi di navigatori del web; esso consiste nell'inviare alla vittima una moltitudine di e-mail giornaliere di dubbio gusto, interesse e sempre più spesso dal contenuto dannoso senza avere il consenso del destinatario: pubblicità di siti per adulti, medicinali, test vari, virus, ecc. (per i fini più vari).

Risposta
Ancora una volta la soluzione più immediata (e mediamente efficace) è quella di affidarsi ad antivirus e a programmi anti-SPAM (meglio affidarsi a software provenienti da case "famose" e specializzate).
Il problema è che questi ultimi non sempre sono al passo con gli spammer che ogni giorno studiano tattiche e tecniche nuove per ingannare l'ignaro destinatario.

Domanda
Quali tattiche adottano gli spammer?

Risposta
Le tattiche di SPAM più diffuse sono:
1) il continuo cambiamento di indirizzo e-mail (ultimamente gli spammer usano addirittura indirizzi reali di utenti esistenti a loro insaputa tramite fake-mail);
2) l'uso di brevi frasi accattivanti e/o amichevoli al fine di indurre l'utente a cliccare, a scaricare e/o a comprare il loro materiale (le conseguenze negative sono ovvie: truffe su truffe);
3) l'inserimento di numeri al posto delle lettere dell'alfabeto (es. al posto di "i" spesso viene utilizzato "1" o al posto di "o", "0") per aggirare le regole dei client di posta; (ovvero programmi come Microsoft Outlook o Mozilla Thunderbird);
4) l'inserimento di spazi tra una lettera e l'altra di una parola (es. invece che "viagra", "v i a g r a");
5) la variazione sintattico-lessicale ad ogni invio: dicono la stessa cosa ma non sono individuabili;
6) alterazioni varie alle parole;
7) l'uso di account di posta inesistenti;
8) scritte all'interno di immagini e quindi praticamente irrelevabili;
9) lettere molto grandi formate da vari caratteri, come la ASCII Art;
10) il famigerato testo che in apparenza sembra sempre uguale ma che in realtà è scritto ogni volta in maniera diversa (contro questa tattica non c'è molto da fare).

Domanda
Lo SPAM non viene filtrato dai software anti-SPAM adeguatamente, che fare?

Risposta
Per gli utenti di Windows, che usano (ad esempio) Outlook o Outlook Express, esiste la possibilità di creare delle regole tramite le quali il client di posta elettronica stesso individua le e-mail sgradite ed esegue un'azione stabilita dall'utente; detto ciò, di fronte ad accaniti spammer sconsigliamo vivamente di bloccare gli indirizzi mail dai quali vi arrivano (gli spammer professionisti cambiano indirizzo ad ogni invio o servendosi di mailer anonimi, o creando e distruggendo di continuo gli account da loro utilizzati).
I punti sui quali è consigliabile insistere sono: l'oggetto della mail e il campo testo del messaggio (dove si trova il "corpo" della mail); individuando quindi i termini chiave usati dagli spammer (es. "mortgage", "viagra", "penis enlargement", "vicodin", "xxx", ecc.) e le relative varianti (es. "m0rtgage", "v1agra", "pen1s en1argement", "v1c0din", ecc.) possiamo creare delle regole ad hoc cliccando su: Strumenti, Regole e avvisi, Nuova Regola, Crea nuova regola; basterà a questo punto seguire il wizard che permette persino le eccezioni in cui la regola non dovrà essere applicata (è consigliabile includere più parametri corretti e precisi in poche regole piuttosto che avere 100 regole separate).

Domanda
Una tecnica universalmente efficace?

Risposta
Al momento non esiste, il consiglio resta sempre quello di creare regole di volta in volta cercando di individuare le parti in comune tra le e-mail di SPAM (qualunque esse possano essere) senza però andare a eliminare anche le mail che ci interesserebbero; una buona soluzione potrebbe essere quella di creare una nuova cartella in cui spostare le mail "buone" (quelle provenienti da nostri conoscenti) creando una lista di indirizzi da accettare.
Bisogna dire infine che client di posta come Outlook ultimamente stanno ovviando ai trucchetti più semplici ideati dagli spammer, il punto è che lo SPAM è una "scienza" in evoluzione continua.

 

<< INDIETRO    


Video collegati Visualizza i video di questa pagina
Visualizza video sull'argomento "tecniche".
Visualizza video sull'argomento "tattiche".
Visualizza video sull'argomento "combattere".
Visualizza video sull'argomento "spam".
Visualizza video sull'argomento "tecniche tattiche combattere spam".


Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2017 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: