<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente è registrato qua e là, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> ArcadiA Club - Usare giochi e applicazioni per MS-DOS con DOSBox e FreeDOS <% sez_id = 40 immm = "informatica" categoria = 1 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "16" sc_asp = 1 %> <%-- --%>
 
- Usare giochi e applicazioni per MS-DOS con DOSBox e FreeDOS -
 
TUTORIAL
Usare vecchi giochi e applicazioni da Windows con DOSBox o con FreeDOS Live CD

Finestra di DOSBox con montata un'unità da una cartella del PC

Finestra di DOSBox con montata un'unità da una cartella del PC

Schermata di boot del Live CD di FreeDOS

Schermata di boot del Live CD di FreeDOS
 


Domanda
Come è possibile usare vecchi programmi e giochi per MS-DOS?

Risposta
Con il passare delle versioni di Windows la compatibilità con le vecchie applicazioni per DOS è andata via via scemando fino a scomparire quasi totalmente. Il problema più frequente è l'impossibilità di queste applicazioni di avere accesso diretto all'hardware (come il disco rigido), fatto che porta alla nota finestra di errore Chiudi/Ignora. Tuttavia esistono varie soluzioni del tutto gratuite per tornare a giocare a vecchi giochi o ad utilizzare applicazioni dei tempi andati.
La prima soluzione è utilizzare DOSBox, semplice applicazione che permette in sostanza di avere in una finestra di Windows un ambiente compatibile MS-DOS minimale, studiato in particolare per giocare ai giochi abandonaware. Una volta imparati i pochi comandi necessari, sarete in grado di giocare agevolmente in poco tempo, e per questo si pone sicuramente come una delle scelte migliori. Da DOSBox non è inizialmente possibile accedere al disco rigido del computer (si tratta infatti di un sistema isolato, anche per evitare di creare danni), e per questo bisogna comunicargli di associare, ad esempio all'unità C, una certa cartella del disco rigido della macchina che ospita DOSBox. Ad esempio, se abbiamo un gioco nella cartella "C:\vecchi giochi\Prince Of Persia" basterà dare il seguente comando:

mount C C:\vecchi giochi\Prince Of Persia

Si avrà così che l'unità C contiene i file della cartella in questione e sarà dunque possibile avviare il gioco in maniera tradizionale. Altri comandi frequenti vengono spiegati digitando intro al prompt dei comandi.

Domanda
DOSBox è piuttosto limitato, come si può avere un completo sistema DOS?

Risposta
Per avere un sistema DOS completo la soluzione più ovvia è installarlo. Tuttavia se non si dispone di MS-DOS (di cui consigliamo la versione 6.22 o successive) esiste un'ottima alternativa: FreeDOS. FreeDOS è un sistema operativo interamente compatibile con MS-DOS, completo, a sé stante e del tutto gratuito. Essendo un sistema operativo vero e proprio può essere installato effettivamente sulla vostra macchina, semplicemente masterizzando un'immagine di installazione (che potete trovare nella sezione download del sito ufficiale) su CD, inserendolo all'accensione del computer e seguendo le istruzioni fornite.
Sebbene FreeDOS sia molto leggero, versatile e potente, è utile installarlo per lo più per utilizzare vecchi PC con un hardware datato. Se si intende avviarlo occasionalmente vi sono due strade percorribili: utilizzare il CD di installazione come Live CD (ovvero usando il sistema operativo senza installare alcunché su disco) oppure servirsi di una macchina virtuale.
Per utilizzare il Live CD, semplicemente basta inserire il CD su cui è stato masterizzata l'immagine completa di FreeDOS (fdfullcd.iso) e riavviare il computer; se non dovesse apparire il menu di selezione di FreeDOS assicurarsi di aver avviato il sistema da CD: in genere appena avviata la macchina viene proposto di entrare nel setup del BIOS o di selezionare la periferica di avvio (CD, Floppy, disco rigido e così via), premendo il tasto associato a questa seconda possibilità (spesso F12) selezionare CD-ROM. A questo punto dovrebbe apparire la schermata di FreeDOS, selezionare 1 e dare conferma ("Continue to boot FreeDOS from CD-ROM"), quindi se si desidera utilizzare l'OS senza installarlo selezionare la voce "FreeDOS Live CD with HIMEM + EMM386". Verrà così avviato il sistema, con tanto di accesso ai dischi rigidi; si badi però che FreeDOS nativamente non supporta partizioni NTFS (utilizzate da Windows dopo Millenium Edition), servirsi di Avira NTFS4DOS, disponibile gratuitamente per uso non commerciale.
Servirsi di una macchina virtuale in teoria comporterebbe l'installazione, ma in questo caso non è necessario in quanto in rete è disponibile un'immagine di un disco rigido con preinstallato FreeDOS per VirtualBox, che è sufficiente associare ad una macchina virtuale  per avere tutte le funzionalità immediatamente. Per ulteriori informazioni su come configurare una macchina virtuale con VirtualBox vedere l'apposito articolo.

 

<< INDIETRO