<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente è registrato qua e là, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> ArcadiA Club - Quale formato scegliere per le immagini del proprio sito <% sez_id = 41 immm = "webmaster" categoria = 1 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "16" sc_asp = 1 %> <%-- --%>
 
- Scegliere tra i formati immagine più comuni -
 
TUTORIAL
 Trattazione sui formati immagine: vantaggi e svantaggi

Esempi formati immagine

  <% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,120,600,,,7,,1,0,1,)) %>

DEFINIZIONE
Sul web i formati immagine più ricorrenti sono: JPEG, GIF e PNG. Le JPEG hanno una compressione lossy (con perdita di qualità) mentre le GIF e le PNG lossless ovvero senza perdita di dati e qualità.

  • JPEG (JPG o JPE) ovvero "Joint Photograph Experts Group", sono immagini statiche compresse con risoluzione fino a 16,8 milioni di colori, il formato supporta i metodi CMYK, RGB e scala di grigi.
     

  • GIF ovvero "Compuserve Graphic Interchange Format File" usano l'algoritmo di compressione LZW e si presentano come animazioni grafiche a fotogrammi con possibilità di utilizzare il trasparente, la risoluzione non supera però i 256 colori.
     

  • PNG ovvero "Portable Network Graphics" usano invece l'algoritmo di compressione LZ77 e si presentano come immagini ad altissima definizione grafica (16,8 milioni di colori e trasparenze varie).

I VANTAGGI
I vantaggi:

  • I pro a favore delle JPEG: supporto immagini a 24 bit (16,8 milioni di colori) basso consumo di spazio con qualità grafica settabile, possibilità di scelta della visualizzazione (normale o tipo "messa a fuoco") buona resa con gli sfumati e supporto assoluto.
     

  • I pro a favore delle GIF: bassissimo consumo di spazio, resa grafica identica a quella della medesima immagine in formato BMP a 256 colori (compressione lossless), possibilità di creare animazioni cicliche (e non) con fotogrammi a durata personalizzabile, supporto assoluto e funzione "Interlacciamento" che permette di visualizzare l'immagine gradualmente in un browser web fino a download completato.
     

  • I pro delle PNG: bassissimo consumo di spazio, resa grafica lossless a 24 bit (16,8 milioni di coori), funzione "Interlacciamento" più veloce rispetto alle GIF, supporto dei canali alfa (invece che un solo livello di trasparenza addirittura 256).

LE PROBLEMATICHE
I problemi annessi:

  • I contro delle JPEG: a volte la qualità grafica anche al massimo livello lascia un po' a desiderare (quando ad esempio vi sono grossi spazi monocromatici in un'immagine, compressione lossy), non supportano i canali alfa, non supportano il trasparente, non permettono di creare animazioni e occupano molto più delle GIF.
     

  • I contro delle GIF: supportano al massimo 256 colori e di conseguenza immagini con effetti come lo sfumato o l'appannato risultano orrende, reggono solamente immagini con colori mappati con meno di 8 bit e non supportano i canali alfa.
     

  • I contro delle PNG: non danno la possibilità di creare animazioni e sono attualmente supportate in maniera ottimale da pochi browser web (principalmente per quanto concerne i canali alfa).

SOLUZIONI
La soluzione è sostanzialmente quella di usare ciascuno dei suddetti formati a seconda della necessità e delle circostanze; ad esempio: se ci troviamo a dover pubblicare un'immagine con pochi colori e senza sfumature sceglieremo il formato GIF, se l'immagine è invece per esempio una fotografia sceglieremo forzatamente il formato JPG, ecc..

Una regola generale e che funziona sempre è quella di salvare la nostra creazione in tutti e tre i formati (JPG, GIF e PNG) cambiando i loro parametri e valutando in quest'ordine la convenienza:

  1. Il supporto (dove dobbiamo mettere l'immagine? A chi è rivolta?);

  2. La differente resa grafica dei tre file (Quale si vede meglio?);

  3. Il peso di ciascuna immagine (quale occupa meno?). Seguendo questo schema si otterrà sempre la migliore resa possibile.

 
<< INDIETRO