<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente Ŕ registrato qua e lÓ, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> Disegnare una bocca espressiva | ARCADIACLUB.COM <% sez_id = 21 immm = "manga" categoria = 7 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "34" sc_asp = 1 %> <%-- --%> ´╗┐
Imparare a disegnare manga
 
´╗┐
<% IF NOT PaginaAAC.NOTITA THEN %> Ingrandisci testo | Stampa testo | Invia ad un amico | Inserisci commento <%End If%>


Articoli L'espressivitÓ della bocca


<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,336,280,,,10,,1,1,1,)) %>

Disegnare una bocca espressiva

La bocca contribuisce notevolmente (anche se non in modo autosufficiente) nel dare espressivitÓ al viso: questa parte funge difatti da "correttore" e complemento dell'incisivitÓ di occhi e sopracciglia; anche una leggera variazione delle labbra pu˛ dar luogo ad un marcato stravolgimento dell'umore del personaggio. In questo tutorial analizzeremo tecniche e pose base da cui poi ottenere quelle desiderate...

Tutorial sul disegno manga


L'espressivitÓ della bocca - Figura 1

<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,120,240,215,,9,,1,1,1,)) %>

FIGURA 1

 Immagini di esempio

1) in questa zona del volto i componenti che abbiamo a disposizione per rendere uno stato d'animo sono: labbra, denti, lingua e mento (in questa trattazione escludiamo appositamente le altre peculiaritÓ della testa); vediamo quindi una per una le forme descritte in figura 1 (nel farlo immaginiamo il relativo completamento di occhi, naso, ecc.):

  • nel volto A abbiamo un soggetto che pu˛ essere pensieroso, triste o serio e determinato;
  • nel volto B un soggetto deluso, assente, indispettito o adirato;
  • nel volto C un soggetto inespressivo o serio ma non determinato;
  • nel volto D un soggetto sicuro di se, spavaldo o malvagio;

2) dopo le espressioni a labbra serrate passiamo in rassegna quelle a bocca aperta in figura 2:

  • nel volto E (notare la presenza della dentatura) abbiamo un soggetto adirato;
  • nel volto F un soggetto chiaramente compiaciuto/felice che ride platealmente e di gusto;
  • nel volto G un soggetto stupito, imbarazzato o addirittura spaventato;
  • nel volto H un soggetto che sta parlando potenzialmente in qualsiasi stato d'animo;


L'espressivitÓ della bocca - Figura 2

FIGURA 2

 Immagini di esempio

3) come Ŕ facile intuire esiste un'infinita gamma di sfumature di espressioni e catalogarle tutte sarebbe davvero impossibile (sorriso accennato a labbra chiuse, ghigno cattivo, ecc.), quello che conta Ŕ capire da dove partire per definire uno stato d'animo amalgamando pose base, stereotipi e idee creative;

4) vediamo adesso una serie di spunti e dettagli:

  • troppi segni su una bocca fanno invecchiare il personaggio (sintetizzare);
  • l'arcata superiore/inferiore dei denti non Ŕ visibile in tutte le aperture della bocca;
  • denti visibili danno in quasi tutte le pose grinta e aggressivitÓ ad un soggetto;
  • mostrare/accennare i canini Ŕ un ottimo espediente in una scena di rabbia stile gag;
  • a bocca aperta i denti dietro sono visibili unicamente se l'inquadratura parte dal basso;
  • meglio evitare il pi¨ possibile di adottare "sterili" linee dritte nel tracciare le labbra;
  • una bocca aperta e ben delineata dÓ volume e carattere alla scena;

5) ultimo consiglio: studiare se stessi allo specchio, alterando uno ad uno i singoli particolari della propria mimica facciale aiuta a comprendere che cosa va a comporre un'efficace e completa caratterizzazione.

<% dim autore_file as string = "aFiGoZ" %> ´╗┐<% author.Autore = autore_file %>

 
´╗┐