<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente Ŕ registrato qua e lÓ, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> Disegnare le ombreggiature del viso | ARCADIACLUB.COM <% sez_id = 21 immm = "manga" categoria = 7 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "34" sc_asp = 1 %> <%-- --%> ´╗┐
Imparare a disegnare manga
 
´╗┐
<% IF NOT PaginaAAC.NOTITA THEN %> Ingrandisci testo | Stampa testo | Invia ad un amico | Inserisci commento <%End If%>


Articoli Disegnare le ombreggiature del viso (frontalmente)


<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,336,280,,,10,,1,1,1,)) %>

Ombre su un volto...

Un viso privo di ombreggiatura, a meno che sia stato disegnato da un professionista (seguendo determinati accorgimenti), risulta spesso piatto e informe: le ombre aiutano i "dilettanti" e/o i meno esperti a dare tridimensionalitÓ ai propri personaggi (Ŕ banale dire che anche i professionisti si avvalgono di questo espediente, soprattutto negli ultimi anni la tendenza Ŕ quella di rimarcare sempre pi¨ con ombre taglienti i corpi e i visi dei soggetti realizzati)...

Tutorial sul disegno manga


Disegnare le ombreggiature del viso (frontalmente) - Figura 1

<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,120,240,215,,9,,1,1,1,)) %>

FIGURA 1

 Immagini di esempio

1) prima di iniziare sottolineiamo il fatto che un'ombreggiatura semplice pu˛ essere tranquillamente caratterizzata (senza nulla sottrarre al risultato finale) anche solo da due o tre gradazioni di colore (area illuminata, normale e in ombra);

2) iniziamo: tenendo presente l'immagine in figura 1, proviamo a notare questi piccoli particolari:

  • l'ombra in condizioni normali segue i lineamenti del viso e la forma della muscolatura/ossatura facciale;
  • la luce (proveniente da sinistra) non sta quasi mai ai limiti del tratto della figura ma preferisce distendersi in zone pi¨ vicine al "centro";
  • le ombreggiature pi¨ marcate si trovano all'interno dell'orecchio in ombra e sotto al collo (al massimo sotto al naso);
  • la linea che divide la zona in ombra da quella intermedia pu˛ essere anche molto scura ma non deve mai risultare continua, solo accennata (in ogni caso questa linea Ŕ pi¨ adatta a braccia e/o gambe);
  • l'ombra sul collo ha come estremi di partenza i punti di contatto tra il collo e la testa, mai disegnarla troppo spessa fin dall'inizio (buona cosa sarebbe quella di replicare la curvatura del mento accentuandola leggermente);


Disegnare le ombreggiature del viso (frontalmente) - Figura 2

FIGURA 2

 Immagini di esempio

3) tentiamo ora di prendere in considerazione uno stile un po' pi¨ avanzato come quello in figura 2:

  • l'ombreggiatura segue le pieghe del viso e si alterna con chiari/scuri che evidenziano la variegata natura della pelle umana (caratterizzata da infinite microimperfezioni);
  • ogni oggetto presente nella scena proietta una sua ombra (capelli, oggetti vari, personaggi, liquidi, ecc.);
  • nelle aree coperte dall'ombra le linee di contorno sono un po' pi¨ marcate;
  • le linee di demarcazione tra chiaro e scuro sfumano da un carattere pi¨ deciso ad uno meno "calcato";
  • banalmente, ombra + ombra = ombra pi¨ scura;
  • le ombre pi¨ scure si trovano sotto il naso, sotto/dentro le orecchie, sotto il labbro e sotto il mento;

4) un'ultima considerazione, attuando un buono studio anatomico, ombre accennate nel modo giusto, possono anche dare l'idea delle forme del teschio sottostante la pelle e i muscoli:

  • zigomi e "zona tempie";
  • scatola cranica;
  • fronte e cavitÓ oculari;
  • mascella, mento e dentatura;

<% dim autore_file as string = "aFiGoZ" %> ´╗┐<% author.Autore = autore_file %>

 
´╗┐