<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente Ŕ registrato qua e lÓ, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> Disegnare personaggio in primo piano | ARCADIACLUB.COM <% sez_id = 21 immm = "manga" categoria = 7 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "34" sc_asp = 1 %> <%-- --%> ´╗┐
Imparare a disegnare manga
 
´╗┐
<% IF NOT PaginaAAC.NOTITA THEN %> Ingrandisci testo | Stampa testo | Invia ad un amico | Inserisci commento <%End If%>


Articoli Disegnare personaggio in primo piano


<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,336,280,,,10,,1,1,1,)) %>

Inquadrature "ravvicinate"

Sia nei manga che negli anime ci˛ che pi¨ dÓ carisma alle scene sono le inquadrature ravvicinate (in cui, per comoditÓ, includiamo sia close-up che extreme close-up). Il primo piano non deve essere tuttavia inteso come semplice "ingrandimento" di un soggetto ma come aumento di efficacia dell'immagine. Esistono a tale scopo tecniche di alterazione utili a rendere l'efficacia e anzi ad accentuare l'intensitÓ del soggetto...

Tutorial sul disegno manga


Disegnare personaggio in primo piano - Figura 1

<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,120,240,215,,9,,1,1,1,)) %>

FIGURA 1

 Immagini di esempio

1) osserviamo le immagini proposte in figura 2 (entrambe frontali ed entrambe opera di professionisti): notiamo subito che si tratta di ottimi lavori sotto pi¨ punti di vista; se per˛ proviamo a rifletterli simmetricamente (come in figura 1) il risultato Ŕ tutt'altro che piacevole: scoordinato, esagerato, se non deforme; ci troviamo di fronte non a semplice incompatibilitÓ ma veri e proprie incongruenze, o meglio, "esasperazioni" al servizio dell'espressivitÓ che decontesutalizzate turbano l'equilibrio dell'opera;

2) immaginiamo adesso di progettare il primo piano di un volto e vediamo alcune delle (lievi) alterazioni che coscientemente possiamo operare per accrescerne il pathos:

  • rivedere le proporzioni (selettivamente su parti come sopracciglia, occhi, bocca, mento, ecc.);
  • spostare direttamente uno o pi¨ elementi da una posizione antiestetica ad una pi¨ coinvolgente;
  • deformare leggermente gli elementi (la sagoma di un occhio, la forma del naso, gli zigomi, ecc.);
  • alterare la prospettiva creando costrutti irreali ma incisivi (gigantismo, distanza, dinamismo, ecc.);
  • aggiungere dettagli (luci, riflessi, variazioni cromatiche, ombre, linee cinetiche, muscoli, nervi, ecc.);
  • ampliare/restringere una data parte del viso creando cosý una pi¨ ampia "superficie espressiva";
  • tralasciare od omettere parti che teoricamente non dovrebbero o dovrebbero comparire nella posa;


Disegnare personaggio in primo piano - Figura 2

FIGURA 2

 Immagini di esempio

3) il fulcro della trattazione Ŕ che non Ŕ importante che un lavoro di fantasia sia aderente alla realtÓ, Ŕ importante che tenda a formare pur nella "finzione" sensazioni "realistiche" "o pi¨ che realistiche";

4) tornando un po' indietro proponiamo ora alcune notazioni e riflessioni sull'argomento:

  • nel disegnare primi piani Ŕ utile "schizzare" a matita le parti esterne all'inquadratura come riferimento;
  • le inquadrature ravvicinate pi¨ delle altre devono essere prive di imprecisioni (mancanze o eccessi);
  • i primi piani danno interesse e carattere ma abusarne significa appesantire e complicare l'azione;
  • come Ŕ ovvio, prima di ricorrere alle disarmonie, Ŕ importante imparare a non crearne di involontarie;

5) quella di alterare coscientemente il realismo di una scena Ŕ una tecnica efficace ma solo se usata con moderazione senza creare discontinuitÓ: Ŕ insomma un costrutto volontario, da professionisti e non una facile giustificazione agli errori di un principiante; la bravura sta proprio nel saper distinguere ci˛ che conferisce vero stile da ci˛ che invece ne fa perdere.

<% dim autore_file as string = "aFiGoZ" %> ´╗┐<% author.Autore = autore_file %>

 
´╗┐