<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente Ŕ registrato qua e lÓ, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> Disegnare pioggia | ARCADIACLUB.COM <% sez_id = 21 immm = "manga" categoria = 7 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "34" sc_asp = 1 %> <%-- --%> ´╗┐
Imparare a disegnare manga
 
´╗┐
<% IF NOT PaginaAAC.NOTITA THEN %> Ingrandisci testo | Stampa testo | Invia ad un amico | Inserisci commento <%End If%>


Articoli Disegnare la pioggia


<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,336,280,,,10,,1,1,1,)) %>

Acqua che cade dal cielo

Disegnare (basilarmente) una sequenza di pioggia Ŕ molto semplice, sono sufficienti: fitte linee cinetiche e una disposizione delle stesse su tutta la scena inquadrata quasi parallele; se vogliamo tuttavia offrire un effetto pi¨ realistico e coinvolgente occorre che ci soffermiamo su che cos'Ŕ l'acqua e come reagisce a contatto con se stessa e gli altri elementi (personaggi, vegetali, edifici, oggetti inanimati, ecc.)...

Tutorial sul disegno manga


Disegnare la pioggia - Figura 1

<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,120,240,215,,9,,1,1,1,)) %>

FIGURA 1

 Immagini di esempio

1) partiamo da un ambiente neutro: tracciamo lo scheletro tecnico dei personaggi e le sagome degli oggetti che entrano in gioco; iniziamo a fissare in maniera piuttosto chiara (ma non definitiva) l'intera scena, ricordiamo che la pioggia non deve essere una sterile aggiunta finale ma una parte integrante del progetto iniziale (fig.1);

2) scegliamo la tipologia, la direzione e l'intensitÓ della pioggia che vogliamo far cadere nella nostra sequenza (in questo caso optiamo per una forte pioggia dalle grandi gocce che cadono con violenza perpendicolari al terreno);

3) posizioniamo quindi l'acqua con un colore tra il bianco e il grigio, in modo che sia visibile su tutte le variazioni cromatiche; facciamo attenzione a tracciare (fig.2):

  • effetti di "appannamento/socatura" sulle grandi distanze;
  • semplici segmenti semiparalleli a distanza media;
  • linee con gocce accennate a distanza ravvicinata;
  • vere e proprie gocce bombate a stretto contatto;


Disegnare la pioggia - Figura 2

FIGURA 2

 Immagini di esempio

4) nel tentativo di raggiungere un buon risultato riflettiamo ora su questi punti:

  • posizionare il fluire dell'acqua sulle varie superfici attraverso scie che colano a seconda della gravitÓ;
  • la pioggia deve essere irregolare ma mantenendo l'armonia d'insieme (dovuta alla coesione dell'acqua);
  • a minore forza corrispondono gocce pi¨ tondeggianti e grande trasporto da parte del vento;
  • a maggiore forza corrispondono traiettorie pi¨ rigide e gocce pi¨ allungate/filiformi;
  • disegnare nelle pozzanghere gruppi di cerchi concentrici di diversa dimensione e posizione (le onde);
  • rendere il riflesso (sbiadito, incompleto e/o distorto) degli oggetti su eventuali pozzanghere;
  • creare rapidi contrasti di luce con passaggi attraverso la luminositÓ del bianco e l'oscuritÓ del nero;
  • rendere l'effetto appannato del fluido che viene a formarsi intorno alle sagome superiori degli elementi;
  • descrivere i "rimbalzi" dell'acqua sulle varie tipologie di superfici e i conseguenti cambi di direzione;
  • riprodurre concentrazioni di gocce che cadono da elementi come edifici, piante (ecc.);
  • scurire e/o deformare le parti degli oggetti che assorbono acqua (legni, capelli, tessuti, ecc.);

5) un piccolo trucco: per rendere bene la fisicitÓ della pioggia Ŕ utile creare un contrasto con un'area dove questa Ŕ assente o meno intensa (un portico, degli interni, sotto ad un ombrello, ecc.).

<% dim autore_file as string = "aFiGoZ" %> ´╗┐<% author.Autore = autore_file %>

 
´╗┐